Il progetto

Gli elementi costruttivi che caratterizzano l’involucro edilizio, più precisamente le murature di perimetro, sono composte da una doppia fodera così composta:

– sulla parete esterna si alterna sia il mattone faccia vista, che permette una migliore manutenzione esterna dell’edificio durante la sua vita ordinaria,sia il blocco tipo Poroton . la cui caratteristica principale è quella del peso e quindi della massa superficiale che conferisce alla parete, migliorandone sia le prestazioni termiche (inerzia termica) che le prestazioni acustiche (legge della massa); la fodera interna della parete perimetrale è tutta realizzata con laterizio pesante tipo Poroton, la combinazione del doppio blocco pesante tipo Poroton realizza come anzi detto una muratura massiva che garantisce un miglior comfort abitativo proprio in quei paesi dal clima propriamente mediterraneo così come il nostro.

– La scelta dell’isolante termo-acustico nella parete doppia fodera è ricaduta sull’utilizzo del polistirene sui ponti termici (travi e pilastri) e materiali isolanti fibrati (lana di vetro), che migliorano le prestazioni acustiche.

– Tutti gli appartamenti hanno la doppia esposizione, per questo motivo abbiamo optato per infissi tutti dotati di meccanismo di apertura ad anta ribalta in maniera tale che la combinazione dei due fattori, se correttamente gestiti, concorre a creare un microclima interno ottimale grazie ad un migliore ricambio d’aria nei vari ambienti, inoltre le aperture contrapposte se correttamente utilizzate contribuiscono allo smaltimento veloce e naturale del carico eccessivo di vapore acqueo(umidità) che si forma all’interno, evitando quindi la formazione di muffe;

– La scelta di realizzare le murature di perimetro con un blocco di laterizio pesante consente di avere prestazioni termiche elevate (inerzia termica), in special modo nel periodo estivo rispetto a quanto comunemente usato, in linea con quanto prescritto delle norme vigenti in materia che impongono parametri relativi alla trasmittanza (capacità di trasferire calore) e massa superificiale (ritardo o sfasamento nel trasferimento di calore dall’esterno verso l’interno);

– La scelta del blocco pesante in laterizio ha comportato anche una diminuzione dei giunti di malta tra di essi i quali concorrono alla formazione di ulteriori ponti termici che ove presenti diminuendo le prestazioni termiche dell’involucro stesso. Infatti le dimensioni del blocco utilizzato sono di (25*30*15 centimetri), rispetto a quelli comunemente utilizzati di cm25*25*15 centimetri);

– molta attenzione si è posta sul prodotto da utilizzare per gli intonaci interni infatti gli stessi verranno realizzati con malta a base di anidrite, materiale questo che possiede un’alta permeabilità al vapore acqueo, più semplicemente esso stesso regola l’assorbimento ed il successivo rilascio del vapore acqueo presente ritardandone la formazione di muffe nel caso in cui l’immobile non dovesse essere arieggiato in modo adeguato.